domenica 14 febbraio 2016

Poltrire nel Salone Barocco


Finalmente, con il 2015, il Salone Barocco comincia ad assumere l'aspetto di un piacevole locus amoenus, dove poter ascoltare buona musica in miniatura riscaldandosi davanti a un bel fuoco. Ovviamente era necessario provvedere alle sedute, al fine di poter offrire agli ospiti poltrone o divani degni del loro lignaggio e dei loro nobili passatempi.

Rigorosamente in stile Luigi XVI, ho quindi costruito una sedia, una poltrona, e un divano a tre posti, resi più comodi dai loro piccolissimi cuscini.....





....una sedia impagliata....




....e infine una scacchiera intarsiata......




Tutti i mobili sono stati costruiti con cartoncino e piccoli pezzi di legno o balsa. I colori usati, sempre acrilici, sono l'Oro Ricco, e il Bianco Avorio, il mio preferito.

Un salone comodo, dove potersi rilassare, perché, dopotutto (come diceva Mastroianni), è bello poter perdere tempo.

A presto

Milena

4 commenti:

Fabiola ha detto...

Ma quanto sei brava! Una stanza molto bella ed accogliente.

Giac ha detto...

Buongiorno Milena,
Che bel salone. I mobili sono molto ben fatti. Hai un grande talento.
Un grande abbraccio
Giac

Susanna Zanchi ha detto...

Fantastiche creazioni Milena! Si' Mastroianni aveva ragione... Buona settimana!

carmen ha detto...

buen trabajo!